SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA
Dal 08 al 25 agosto compresi gli ordini non potranno essere processati. Le spedizioni ripartiranno regolarmente a partire dal 26 agosto.
News

ROLLER POWER | Una storia a rotelle

Per raccontarvi delle origini della Roller Power dobbiamo portarvi nel 1994. In quell'anno Nelson Mandela veniva eletto presidente, Roberto Baggio sparava in curva il suo rigore mondiale, Ayrton Senna tirava la sua curva del Tamburello, Frank Sinatra chiudeva il suo ultimo concerto dal vivo mentre in Italia prendeva il via la pratica dell’inline skating. Anche a Crema, un gruppo di amici inizia a scorrazzare per le vie del centro e a trovarsi tutte le domeniche nel parcheggio di un noto centro commerciale diventato poi il principale spot della città.

Questo gruppo era la Crazy Skater Crew nei quali già militava il mitico Riccardo Zanotti, che probabilmente alcuni di voi conoscono per il negozio Zsport. Tra salti, grind e slalom da cardiopalma tra i tranquilli avventori delle vie del centro città passa qualche anno, la crew diventa sempre più numerosa e si trasforma nel Los Amigos Team (il primo Team di blader di Crema).

Con le nostre felpe color vino ne abbiamo fatte di tutti i colori e nel 1998 nasce Xcream, il nostro contest, grazie anche al carissimo amico Andrea Pastormerlo, l’allenatore di tutti e il primo tecnico della squadra nazionale italiana freestyle, colui che ci ha portati sulla via dei Contest. La nostra prima partecipazione ad un Contest di Freestyle è proprio a casa della Unite Vigevano, la squadra di Andrea.

Nomi importanti del freestyle partecipano all’Xcream e si divertono, il pubblico assiste incuriosito alle evoluzioni sostenendo i ragazzi cremaschi impegnati al massimo per ben figurare.

Quando il freestyle cremasco sembrava ormai in rampa di lancio, le cose per vari motivi cambiano e il gruppo purtroppo si scioglie ma, ancora una volta grazie alla tenacia di Riky Zanotti e alla passione dei ragazzi rimasti, una sera del 1999 al Club 20 (storico ritrovo del team e mitico locale cremasco), nasce la prima Roller Power che grazie all’U.S. Acli diventa una vera e propria asd.

L’U.S. Acli è l’unico ente di promozione sportiva di Crema attento ai nuovi spor,t che già nei primi anni 90 attivò corsi di pattinaggio per bambini e per adulti. Attualmente la Roller Power svolge ancora i suoi corsi e si allena grazie all’U.S. Acli.

Nel 2000 con le nostre invidiatissime divise azzurro e arancione partecipiamo al primo campionato Freestyle FIHP della storia (oggi FISR), portando a casa grandi risultati ed i primi titoli di campione nazionale in High Jump, la disciplina che diventerà il marchio di fabbrica della squadra.

I tre anni seguenti sono densi di vere emozioni e lasciano bellissimi ricordi a tutta la squadra: estati passate tra contest in giro per l'Italia, spettacoli in piazze con migliaia di persone dietro le transenne, risultati da record, vittorie, amori e nuove amicizie.

Memorabile la trasferta al contest di Losanna, dormendo in macchina e pattinando dalle 8 del mattino alle 4 di notte e quando non c'era niente da fare... di nuovo tutti in giro per la città come agli inizi.

Nel 2003 le cose cambiano nuovamente, ed alla guida del gruppo arriva Marco Sammuri, il primo allenatore della Roller Power; purtroppo non si riesce a portare avanti il nome della squadra ma si continua a gareggiare, fare spettacoli ed a vincere indossando la divisa della Unite Vigevano.

Non si contano le magliette madide di sudore usate ad allenarsi con Marco. Fatica? Si, ma anche tante soddisfazioni ed insegnamenti su cadere, rialzarsi e non mollare.
Nel 2009 Marco passa il testimone della squadra a Marcello Riviera, che già militava nel Los Amigos Team.

Nel 2010 Marci, insieme a Stefano Stabilini, grande atleta della squadra, decidono di rifondare la Roller Power, la stessa che nel 2012, composta da soli sei atleti, porta a casa il suo miglior risultato mai ottenuto, con tutti i ragazzi medagliati, monopolizzando il podio nazionale di high jump della categoria allievi.

La squadra è però solo punta dell'iceberg di un movimento fortemente in crescita, e alla guida dei vari corsi arriva Susanna Scotti, allieva dello stesso Marco, la quale con Stefano Sammuri (fratello di Marco) coltiva i futuri atleti.

Nel 2014 Marco parte alla conquista delle Canarie e Marcello deve lasciare la squadra (ma questa separazione durerà solo un anno), così tutto passa nelle mani di Susi che continua imperterrita facendosi in quattro, ampliando sempre più il numero degli iscritti ai corsi. Nello stesso anno Susanna porterà la sua prima allieva, futura campionessa Italiana, alle gare nazionali.

Nella torrida estate del 2015 Susi e Marci accompagnano i ragazzi alle gare Nazionali in Calabria, con un epico ed indimenticabile viaggio in furgone.

Da quel viaggio l’elenco delle medaglie conquistate da nostri atleti, sia fisiche che morali, è ormai lungo, frutto di tanti sacrifici, volontà, molto divertimento e un pizzico di follia.

Oggi la Roller Power non è solo una squadra, ma una grande famiglia, fatta di pattinatori di ogni età e di ogni livello, nella quale militano campioni regionali e nazionali, che condivide gioie e dolori nel puro spirito gioconistico che la contraddistingue da sempre.

Una squadra che si sa divertire e sa far divertire con spettacoli sull'asfalto della piazza e sul palco del teatro, in collaborazione con Freemove Shop e con Fila Skates. Un grandissimo grazie a tutti quelli che hanno dato e che ci danno un gran supporto. Diamo appuntamento a tutti già da ora per i festeggiamenti del prossimo anno, 20 anni di Crema Freestyle Riders.

Noi non ci fermiamo, keep on rolling ;)


Inserisci un commento












Captcha
( * )

I commenti sono moderati, alcuni dati sono registrati nel rispetto della privacy. Inviando il commento si accettano le condizioni.