SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA
Dal 08 al 25 agosto compresi gli ordini non potranno essere processati. Le spedizioni ripartiranno regolarmente a partire dal 26 agosto.
News

20 ANNI PER ROLLER POWER | Anniversario importante per il team di Crema

Sono passati venti fantastici anni da quando il nome della Roller Power è apparso per la prima volta su una maglia acrilica arancione e azzurra. Il compleanno speciale andava festeggiato come si deve e nessuno ha voluto mancare all'appuntamento di XCream.

Più che raddoppiate le iscrizioni rispetto all'anno passato, 220 gli atleti alla partenza, segno di una attesa costruita sui buoni risultati delle edizioni precedenti, dell'affetto per la nostra squadra e di una campagna social senza precedenti; raddoppiati anche gli sforzi organizzativi e i problemi da gestire.

È stata grande però anche la soddisfazione per avere riunito gli appassionati di mezza Italia, dai piccoli sino alle vecchie glorie, vecchie si fa per dire eh! Atleti di livello nazionale e internazionale a fianco degli amatori più grintosi, rappresentanti di tutte le età a difendere i colori delle 12 squadre intervenute, dalle più blasonate in Italia alle neonate, ugualmente agguerrite e spavalde.

Una soddisfazione poi l’aver rimesso in piedi una giornata partita male, sull'asfalto, sotto la pioggia di Crema e conclusa, con un sole cocente fuori, in palestra a Monte Cremasco, nell'assordante festoso chiasso delle centinaia di spettatori e atleti caricati a molla dal numero uno degli speaker, uno showman nato, il nostro super Roberto, spettacolo nello spettacolo; per un attimo abbiamo tremato per i vetri dell'impianto!

Xcream non è (solo) una gara di roller cross, Xcream è una festa, è musica a palla, è un ritrovo tra vecchi e nuovi amici, un contest di puro freestyle dove conta davvero divertirsi, style jump e macarena, dove il pubblico balla in pista e sugli spalti, dove nessuno, almeno per un giorno, pensa alla classifica, anche se poi i premi distribuiti sono al top. Tutti ma proprio tutti, dal primo all'ultimo, sono saliti sul podio per ritirare riconoscimenti e medaglie, e che medaglie!

Vedere la gara da dentro è stato un vero privilegio: ritmi pazzeschi, la tensione della partenza, lo sforzo degli atleti, le botte e gli scontri, le cadute rovinose, gli abbracci fra avversari, i sorrisi aperti, il tifo sfegatato, il sudore a fiumi in ogni batteria in un crescendo spettacolare, perché si scherza ma in pista, photofinish, nessuno vuole le ruote degli altri davanti alle sue...

Marcello Riviera e Susanna Scotti ancora una volta ci hanno messo l'anima, capitanando una squadra unita e vincente, che dentro e fuori la pista non si arrende mai.


Inserisci un commento












Captcha
( * )

I commenti sono moderati, alcuni dati sono registrati nel rispetto della privacy. Inviando il commento si accettano le condizioni.